PER LE PAGINE, CLICCA QUI SOTTO!

venerdì 23 novembre 2012

LE REGOLE PER IMPARARE A DISEGNARE BENE

ALLENAMENTO BASE PER IL MIGLIORAMENTO AL DISEGNO

Ciao a tutti carissimi lettori del blog,
quest' oggi, nell' attesa dell' upload ai video nel canale, vorrei scrivervi due paroline.

Diciamo che quasi tutti gli argomenti, o la maggior parte degli articoli che tratto nel blog,
sono una scrupolosa ricerca, alle maggiori domande che mi vengono poste dagli amici che mi scrivono,
e diciamo dei piccoli argomenti che sicuramente posso tornare utili a qualcuno.

Come dico spesso, una delle tante domande che  sento dire in giro, è
"come si impara a disegnare bene?" " come si diventa davvero bravi?"
purtroppo se credete che ci sia una risposta a questo, mi dispiace deludervi ma non c'è.
Non perché non si può diventar davvero bravi,
ma semplicemente perché non si diventa bravi da un giorno all' altro,
o per lo meno non si arriva ad ottenere qualcosa di essenzialmente funzionale in poco tempo.

Quindi oggi, cercherò di entrare in questo argomento,
ed al massimo svelarvi quali sono i punti chiave  per arrivare ad un discreto livello grafico.
Ricordate come dico sempre, che la bravura non esiste,
o se esiste è riservata a pochi, che l' hanno ottenuta con il sudore della fronte nel corso degli anni.

COME MAI NON RIESCO A DISEGNARE UNA FACCIA?
COME MAI NON RIESCO AD ESSERE SIMMETRICO?
COME MAI NON RIESCO A DISEGNARE CORRETTAMENTE L' ANATOMIA?
COME MAI MI ESCONO PERSONAGGI SPROPORZIONATI?
COME MAI LE COZZE SONO NERE, E LE BANANE SONO GIALLE?

Bene, vi capita mai di farvi certe domande?
vi riconoscete in alcune di queste cose? bah a parte la storia delle banane, che è una storia assurda.

Quelli che oggi vi do, sono dei semplici consigli,
che di sicuro non vi faranno diventare dei guru del fumetto,
ma sicuramente se applicati con un pizzico di furbizia e costanza,
 possono probabilmente portarvi grandi risultati.

A questa storia qua, molto probabilmente dedicherò anche un video,
perché la cosa interessa molti.

Vediamo quindi alcune  regole base, ( nei successivi articoli ve ne posterò altre) che mi son uscite fuori dal cervello e che sicuramente
potranno portarvi buone cose, se le applicherete nella giusta maniera.



- Ricorda sei un disegnatore,
  non porti mai dei limiti, non hai dei limiti, e nel disegno mai esisteranno,
  un fotografo è condizionato a rappresentare ciò che vede il suo obiettivo,
  per quanto possa essere grande la sua creatività, andrà sempre ad immortalare una realtà che già
  esiste, ne sarà sempre condizionato da questo perché lavora tramite un mezzo,
  il disegnatore no, ha la fortuna di poter inventare qualsiasi cosa, di creare mondi, non esistono limiti,
  e soprattutto non credere mai di doverti porre dei limiti, credendo di non riuscir a fare qualcosa,
  perché con un pizzico di fantasia la realtà te la costruisci tu.

-Carattere,
sei un disegnatore ricordalo, la prima cosa di cui hai bisogno è uno scrupoloso carattere,
  a volte il disegno non sempre nasce come tua opera d' istinto, ma diventa quasi un nemico per te,
  un nemico perché spesso davanti alle difficoltà ti blocca, allora tu credendo di non saper affrontare la    situazione abbandoni quel lavoro, o non lo finisci, o ne inizi un altro lasciando perdere quel che non sai fare,
  lavora sugli errori e combatti la paura, ce la puoi fare.

-Lavora su ciò che non sai fare,
  riesci a disegnare bene un volto ma non le mani?
  bene allora non disegnare sempre volti, le mani ti scazzi a farle perché non ti escono bene, e quindi
  lavora sugli errori, perché solo così riuscirai a combattere lo sbaglio, la tua è una vera e propria sfida,
  e solo combattendo potrai vincerla, sei un soldato e la matita è la tua arma principale.

-Disegna per il piacere ed il gusto di farlo.
 Oltre a lavorare sugli sbagli, non prefiggerti mai nella testa che devi disegnare forzatamente,
 disegna cose che ti piacciono, disegnale con gioia e porta avanti sempre quelli che sono i tuoi principi grafici,
  se ami uno stile in particolare, non farti problemi se magari qualcuno ti scassa la minchia perché non
  è corretto o non è come pensa lui, l' importante è fare ciò che ami, con il tempo arriverai anche a fare
  altre cose, e soprattutto a farle bene.

-Organizza la tua giornata,
  dedicati al disegno quanto più tempo possibile, devi sapere che il disegno non è altro che una costante,
  se disegni per dieci giorni di seguito, la tua mano sarà costantemente allenata, e l' undicesimo giorno,
  sicuramente andrai a migliorare,
  se disegni 5 giorni, poi per dieci smetti e dopo quei dieci giorni ricominci a disegnare,
  non ci capirai una sana cippa perché hai perso l' allenamento e ti sarà difficile ritornare al tuo stadio standard, non bisogna essere svogliati, per questo è utile disegnare anche ciò che piace.

-Organizza la tua postazione di lavoro,
  Trovati il tuo angolino, dove quotidianamente ti rilassi, disegna nella calma più possibile,
  in modo da rendere a pieno la concentrazione, senza nessuno che ti rompa i coglioni,
  e fanne un tuo rifugio personale, dove scacciare i pensieri, chiudi la tua mente e dedicati solo alla tua passione.

-Entra nei tuoi mondi,
 Non reputare il disegno semplicemente come tratti schizzi o fogli di carta imbrattati di grafite, che
 magari il giorno dopo perderai, ma dai la massima cura al tuo lavoro, dedicaci l' anima,
 entra nei tuoi disegni e fai che ogni singolo tratto tracciato dal tuo strumento, rappresenti quello che hai
 dentro, io ad esempio uso il disegno per sfogarmi, se sono triste o altre merdaggini varie.

-Tu sei il Dio del tuo mondo
  Non so se hai mai pensato alla potenza che tu, puoi avere nella tua opera,
  cazzo puoi creare ed inventare mondi, personaggi e tutto quello che può uscire dalla tua testa,
  sfrutta bene queste cose e pensa a quale grande potenziale può offrirti il disegno.

-Documentati
 Spesso parecchie persone si pongono il problema di non riuscire a disegnare un cavolo,
 perché non sono in grado di inventare,
 se non sei in grado di inventare è semplicemente perché il tuo " background-tutte le info che il nostro cervello immagazzina da film visti fumetti e altre varie merdaggini"
 e quindi essendo privo di queste informazioni, non riesci a sviluppare niente,
 ma se un pennino non lo carichi con l' inchiostro il pennino non scriverà mai,
 e quindi a te serve solo un po di inchiostro, e con questo intendo che ti devi documentare,
 guarda film, leggi fumetti, guarda autori, studia gli stili degli autori, le inchiostrazioni, le prospettive le anatomie e tutte le altre MERDAGGINI.
Il disegno viene a crearsi, se tu nella tua mente hai qualcosa che si crea, ma se in testa non c' hai nulla,
ci vedo poco, la cosa non preoccuparti che non è tragica, è facilmente risolvibile applicando questi concetti.

-Sai copiare, ma non sai inventare,
  Se in questo caso, cosa che vedo nella maggior parte dei ragazzini che si accingono ad imparare,
  hai problemi per via della copiatura, vuol dire che nella tua vita non hai fatto altro che copiare immagini,
  ma sappi che in un futuro mondo del lavoro, non potrai più fare queste cose,
  e quindi un mio grande consiglio è quello di non limitarti a fare solo copiature,
  ma prova anche ad inventare e gestire la crescita di un tuo stile personale,
  perché se no sarai a vita, solo una falsa copia di qualcun' altro, e questo non è mica tanto bello o sbaglio?
  Prendi sicuramente riferimenti quando servono, ma non metterti a manetta a copiare roba d' altri se no rischi
  davvero di bloccarti e non riuscire più a disegnare altro.

-Poniti degli obiettivi, ricorda il motivo che davvero porta al miglioramento grafico è avere un obiettivo,
 tu ce la puoi fare ricordalo, se ce l' han fatta gli altri, perché non ci puoi riuscire tu?
 Poniti delle scadenze, prefissati dei lavori, anche se non ti son stati commissionati, cerca di fare sempre tutto
 al meglio come se stessi lavorando per un editore, anche perché i disegni che fai adesso, puoi sempre
 usarli in un secondo momento, per un eventuale book di presentazione.

-Trova il tuo genere, il genere che preferisci disegnare,
 in futuro con la pratica è il costante allenamento,
  creerà il tuo stile, quindi allenati sulle cose che ami, e cerca autori attinenti a quel settore,
  non disegnare senza sapere che stai a fa, che non ti serva ad una sana gibba.

 -Disegna minimo 4 ore al giorno, per tutti i giorni, dico minimo semplicemente perché un disegnatore standard, va' dalle otto alle quattordici ore al giorno di disegno, notte e giorno,
quindi amigo, sappi che è amara, quindi pensaci bene prima di immergerti in cose che possono cambiare la tua vita, oppure distruggertela, naturalmente io mi riferisco sempre a chi vuole intraprendere una carriera lavorativa con il disegno. Poi se lo vuoi fare solo per passione non c'è assolutamente problema,
sicuramente devi comunque avere un costante allenamento per poter imparare a disegnare discretamente,
o almeno ottenere una discreta funzionalità per quanto concerne il tuo lavoro.

Per adesso la stacco qui, presto arriverà il nuovo articolo con altri consigli che spero possano esservi utili,
come sapete io vi parlo sempre con la massima sincerità e credo lo si capisca dal modo in cui scrivo,

se volete che vi parli di un argomento in particolare che potrebbe esservi utile, o avete qualche domanda,
scrivetemi pure qui sotto io leggerò e vedrò come aiutarvi nei prossimi punti.

MI RACCOMANDO ISCRIVETEVI AL FEED!
Un salutone da Daniele!! ;D




6 commenti:

  1. Belli i disegni. Il linguaggio stilistico del tuo post mi ha strappato un sorriso in questa noiosa mattinata in ufficio XD RIguardo il background temo che tenda pero' ad influenzare troppo il lavoro di un artista, rendendolo a volte inautentico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me non e' chiaro il significato.. nessuno e' privo di informazioni ..intendi forse che non ha trovato quelle che lo stimolano a produrre

      Elimina
  2. Grazie per i consigli sentiti.. fra fumetto e storybording cosa puoi suggerire? ..sono la stessa strada o due strade differenti? Grazie

    RispondiElimina